Premiate le società vincitrici delle proprie categorie e assegnate due benemerenze a due dirigenti rodigini

Durante la cerimonia di premiazioni di sabato mattina 25 giugno, presso il teatro Ferrari di Camposampiero, sono state premiate le società vincitrici di una categoria; oltre a due benemerenze

CAMPOSAMPIERO (Padova) – Celebrare i vincitori della stagione, ma prima ancora condividere la soddisfazione di tutto il movimento, tornato finalmente a vivere una stagione “normale” dopo il difficile biennio della pandemia. Con questo spirito si è svolta la Festa delle Premiazioni delle Società e delle Benemerenze regionali organizzata dal Comitato Regionale Veneto FIGC-LND.

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5
Slide 6
Slide 7

L’evento, che chiude ufficialmente la stagione agonistica 2021/2022 del calcio dilettantistico e giovanile veneto, ha richiamato a Camposampiero, provincia di Padova, circa 150 club provenienti da tutta la regione. Dopo i saluti del Sindaco di Camposampiero Katia Maccarrone e del Vicesindaco Attilio Marzaro,, del Consigliere Federale per l’area Nord della LND Florio Zanon e del Presidente del CR Veneto FIGC-LND Giuseppe Ruzza, ha preso il via l’attesa cerimonia delle premiazioni.

Sul palcoscenico del Teatro Ferrari sono salite le società vincenti i gironi e la coppa disciplina dei campionati regionali di calcio a 11 LND (Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria) e di Settore Giovanile (U19, U18, U17, U16 U15, U14), di calcio a 5 (Serie C1, Serie C2, Serie D, U21, U17, U15 Maschile, Serie C Femminile), di calcio a 11 femminile (Eccellenza, U19). A seguire la consegna dei diplomi ai Dirigenti Benemeriti Regionali.

Tra i momenti più significativi della giornata la premiazione dell’Hellas Verona For Special – che proprio in questi giorni ha vinto la finale nazionale DCPS (Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale) Centro-Nord, dopo essersi aggiudicata il campionato regionale – e l’intervento di Vincenzo Comito, capitano della Nazionale di calcio a 5 ipovedenti e giocatore del Futsal Treviso.

Per la delegazioni di Rovigo sono stati premiati: il Badia Polesine per la vittoria del campionato Juniores Provinciale; il Baricetta per la vittoria della Coppa Disciplina, sempre nel torneo Juniores; l’Abbazia calcio per il trionfo in terza categoria, il Polesine Camerini per il primo posto in seconda categoria e il Cavarzere per la vittoria in prima categoria.

Inoltre sono state consegnate due benemerenze: una al team manager del Rovigo, Andrea Bimbatti, oltre al segretario del Destra Adige Graziano Barbierato.

Il commento conclusivo del Presidente del Comitato Regionale Veneto LND-FIGC Giuseppe Ruzza: “Essere tornati a celebrare questa festa è un chiaro segnale di ripresa, accompagnato dalla speranza che si possa presto tornare ad una definitiva normalità. È stata l’occasione per premiare quelle società che in una stagione sportiva finalmente conclusa in modo consono sono riuscite a primeggiare, senza dimenticare le benemerenze ai dirigenti, premiati per il loro impegno e la loro dedizione quotidiana. Riconoscere queste eccellenze è per noi motivo di vera soddisfazione: il calcio dilettantistico e giovanile è vivo, e tutto ciò grazie al volontariato, vero volano della nostra società”.

Ultime notizie