Presentata la quarta stagione teatrale al Balzan di Badia

Sono cinque gli appuntamenti della stagione invernale 2023 ad illuminare la scena della “piccola Fenice”, dal prossimo 21 ottobre al 16 dicembre

BADIA POLESINE (Rovigo) – È stata presentata, domenica 3 settembre, in Sala Consiliare del Municipio di Badia Polesine alla presentazione del programma della rassegna Musica & Teatro 2023 – IV Edizione, promossa dall’Associazione Teatro Sociale E. Balzan e curata dal Sovrintendente e Direttore Artistico Maestro Massimo Santaniello.

Sono cinque gli appuntamenti della stagione invernale 2023 ad illuminare la scena della “piccola Fenice”, dal prossimo 21 ottobre al 16 dicembre sempre di sabato.  L’esordio sarà con il tributo a Maria Callas e si chiuderà sulle note del concerto di Natale. Nel mezzo troveranno spazio il teatro comico con Tiziana Foschi e Antonio Pisu, un omaggio ad Ennio Morricone e ci sarà per la prima volta un musical: “La leggenda di Belle e la Bestia”.

La presentazione ufficiale proposta dall’Associazione Teatro e dall’amministrazione comunale, con i soci e (quest’anno sponsor), è avvenuta sotto la direzione dell’assessore Valeria Targa, in sostituzione del sindaco assente. L’assessore alla cultura ha ricordato l’importanza della sinergia tra pubblico e privato, senza la quale non sarebbe stato possibile la nascita dell’associazione ed il proseguimento delle stagioni. Realtà imprenditoriali e istituti di credito hanno deciso di investire nella cultura sostenendo il Comune nella gestione non semplice di un teatro meraviglioso ma piccolo per garantire spettacoli di qualità.

Non dobbiamo permettere che questa bomboniera resti una scatola vuota com’è successo per un secolo” ha, in estrema sintesi sottolineato il presidente dell’associazione Dino Bonfante invitando tutti a credere nella rinascita del Sociale. Per dare storia agli anni della “Piccola Fenice” c’è bisogno di tutti e per questo il presidente ha ringraziato i vari partner: dai soci, al direttore artistico, fino a tecnici, maschere e biglietteria. Per quanto riguarda l’assetto dell’associazione l’avv. Edo Boldrin diventa vicepresidente mentre resta ancora da definire la figura del tesoriere, vacante dalla scomparsa di Giovanni D’Andrea. 

I soci dell’associazione (fondata sul finire del 2019), oltre al Comune, restano: Retice, Bonfante, Rpm, Banca del Veneto centrale, Banca Colli Euganei e Borsari. A questi si aggiungono quest’anno alcuni sponsor: Abafoods, Fioratto, Mn Automazioni e Tiziano Busin.

La rassegna invernale vanta il patrocinio della Provincia e il sostegno della Regione, “…due riconoscimenti che esprimono il rilievo delle nostre proposte”, ha aggiunto Bonfante, menzionando la crescita della proposta, nonostante le difficoltà incontrate, in questi quattro anni di gestione.

A presentare i cinque spettacoli (tutti con inizio alle 21), con l’ausilio di audiovisivi, è stato il direttore artistico e sovrintendente dell’Eugenio Balzan, Massimo Santaniello

Nel dettaglio la rassegna proporrà il 21 ottobre un tributo a Maria Callas con i Filarmonici veneti diretti dallo stesso Santaniello che accompagneranno il soprano Annunziata D’Alessio, Alessia Grimaldi e Antonella Carpenito. L’11 novembre come detto sarà la volta di Tiziana Foschi (membro della Premiata ditta) e Antonio Pisu, che porteranno in scena, “Faccia un’altra faccia”. Il 25 novembre sarà invece in scena l’omaggio a Ennio Morricone con le sue colonne sonore rielaborate sotto forma di suite per violino di Marco Serino e orchestra, sul palco i Filarmonici ed i pianisti Ludovico Fulci e Antonello Maio. 

Il musical “La leggenda di Belle e la Bestia” (unico spettacolo che sarà in programma anche alle 17.30) andrà in scena sabato 2 dicembre, proponendo 22 performer e oltre 70 cambi d’abito. Chiuderà la breve stagione invernale, il 16 dicembre, “Magic Christmas in soul” e le voci di Sonia Mosca e Salvatore Lampitelli, I Filarmonici veneti e il trio di vocalist formato da Alice Barbara Tombola, Alessandra Pascali e Vittorio Zambon.

Alla presentazione in Municipio hanno preso parte anche gli assessori Mariagrazia Ragazzini e Cristian Brenzan.

Gli abbonamenti alla rassegna saranno disponibili a partire da lunedì 18 settembre, in biblioteca, alla biglietteria del teatro, dal 25 settembre invece sul circuito Vivaticket ci sarà la possibilità di sottoscrivere sia l’abbonamento che acquistare il biglietto.

Ugo Mariano Brasioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie