Proseguono a ritmo serrato i lavori sull’Adigetto 

Il termine dei lavori indicato da Pnrr è l’autunno 2025 e il Consorzio attualmente è in linea, quindi le tempistiche ad oggi sono perfettamente rispettate

ROVIGO – Dopo l’inaugurazione del cantiere nell’autunno del 2023 presso la Bova di Badia Polesine alla presenza del Governatore della Regione Veneto Luca Zaia, avanzano i lavori su un’opera di grande interesse per tutta la collettività.

Qualche settimana fa i responsabili dei lavori del Consorzio Di Bonifica Adige Po, durante la prima visita di collaudo in corso d’opera effettuata dalla commissione Ministeriale appositamente nominata, hanno illustrato ai convenuti il progetto e lo stato dell’arte.

Dopo l’intervento di uno dei progettisti del Consorzio, l’Ing. Riccardo Altieri, i capi settore Roberto Bonato e Alberto Bolognini, responsabili dei lotti 3 e 4 della grande opera finanziata dal Pnrr, hanno fotografato la situazione attuale davanti al Direttore Generale Ing. Marco Volpin e al Responsabile del Procedimento Ing. Giovanni Veronese. Per quanto riguarda il lotto numero tre, che comprende il tratto del canale Adigetto da Cambio di Villadose a Fasana per una lunghezza complessiva poco superiore ai 12 chilometri, il cantiere è arrivato a circa il 30% dei lavori, nel pieno rispetto delle tempistiche previste.

In questa zona il canale non era ancora stato adeguato pienamente alle esigenze irrigue del territorio: il progetto finanziato dal Pnrr prevede la movimentazione di 40mila metri cubi di terreno e la manutenzione straordinaria di entrambe le sponde con pietrame posato su geotessuto e con materiali che rispettano pienamente i criteri ecologici e di sostenibilità ambientale.

Infine, per quanto riguarda il quarto lotto di lavori, l’opera si rivolge principalmente all’adeguamento dei 18 manufatti che regolano l’Adigetto, un minuzioso lavoro di carpenteria, di telecontrollo dei livelli e di automazione delle paratoie quasi completato in prossimità di Botti Barbarighe e di Ramalto e che è già arrivato a circa il 12% di esecuzione dell’opera da contratto.

Da notare che il termine dei lavori indicato da Pnrr è l’autunno 2025 e il Consorzio attualmente è in linea con lavori, quindi le tempistiche ad oggi sono perfettamente rispettate, grazie anche al grande lavoro tecnico fatto a monte in fase progettuale, che ha permesso di prevedere e quantificare tutte le potenziali criticità, oltre al monitoraggio costante da parte dei tecnici consorziali.

“Gli interventi previsti nel quarto e ultimo lotto esprimono appieno il concetto di adattamento ai cambiamenti climatici – spiega il direttore generale Marco Volpin – Tutti i manufatti che regolano il deflusso, le uscite e le entrate di acqua nell’Adigetto sono stati concepiti in un’epoca in cui non si parlava di scarsità di acqua. Ora, con i lavori in atto, saranno adeguati e dotati di un sistema di controllo e automazione che in primo luogo permetterà di ridurre le perdite. Inoltre, il nuovo sistema di regolazione permetterà di accumulare acqua nel canale nei momenti in cui è disponibile, per poterla rilasciare e distribuire nei casi cui la risorsa scarseggi.”

“A nome mio e di tutti gli amministratori voglio esprimere piena soddisfazione per questo cantiere che sta procedendo spedito, rispettando il cronoprogramma – spiega il presidente Roberto Branco –  Il Consorzio non sta lavorando solo su questa opera importante ma è continuamente impegnato su nuovi progetti per adattare il territorio ai cambiamenti climatici che sono sotto agli occhi di tutti. Un esempio è il cantiere che partirà in autunno sul canale Poazzo, tra Occhiobello e Canaro, finalizzato a risolvere le criticità che si sono presentate con le intense piogge della primavera dello scorso anno, un lavoro per il quale abbiamo già i fondi necessari, altri due progetti, per i quali stiamo cercando gli opportuni finanziamenti: sono uno in  località Crocetta di Badia Polesine e un altro a sud del centro di Lendinara. Entrambi serviranno a togliere l’acqua in eccesso, invasandola nel sistema irriguo Malopera/Adigetto”.

Tutti gli aggiornamenti in merito al Cantiere Adigetto sono facilmente consultabili sulla App del Consorzio Adige Po, disponibile sia per dispositivi Apple su App Store che per dispositivi Android su Google Play.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie