Raffica di furti alle auto e nelle abitazioni, i Carabinieri arrestano una coppia

Rompevano i finestrini delle auto e le saccheggiavano, ma non solo, la coppia tra gennaio e marzo 2022 aveva colpito anche in diverse abitazioni. Arrestati dai Carabinieri di Rovigo 

ROVIGO – Rompevano i finestrini delle auto e le saccheggiavano, ma non solo, la coppia tra gennaio e marzo 2022 aveva colpito anche in diverse abitazioni.

Nei giorni scorsi i Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Rovigo, coadiuvati dalle stazioni di Papozze e Fratta Polesine, a conclusione di un’articolata attività d’indagine condotta nei primi mesi dell’anno corrente, hanno tratto in arresto una giovane coppia di etnia sinti, destinataria di ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari per furto e tentato furto in concorso su autovetture e in abitazione, emessa dal Gip Tribunale di Rovigo, Pietro Mondaini, nell’aprile 2022.

I militari, nel corso dell’indagine coordinata dalla Procura di Rovigo dal Pm Andrea Bigiarini, hanno accertato che la coppia, da gennaio a marzo 2022, si è resa responsabile di numerosi furti e tentati furti, commessi ai danni di abitazioni private e veicoli in sosta, realizzati con modalità analoghe, ovvero mediante l’effrazione di finestre o porte, o rompendo i finestrini delle autovetture ed asportando dall’interno delle stesse vari oggetti e denaro. 

I furti sono stati commessi in varie province del Veneto, precisamente in quelle di Rovigo, Padova e Vicenza.

Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti alcuni monili in oro, di probabile provenienza furtiva, sottoposti a sequestro.  

Dopo le formalità di rito, i due giovani sono stati associati presso i propri domicili, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Rovigo.

One Comment
  1. Sinti ai domiciliari..sarebbe interessante sapere dove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie