Raito: “artefici del nostro futuro”

Polesella Domani: “L’esperienza del passato sarà il trampolino di lancio per il futuro”, il sindaco uscente punta alla riconferma 

POLESELLA (Rovigo) – La lista “Polesella Domani” che ricandida a sindaco l’uscente Leonardo Raito, composta da persone riconoscibili del mondo del volontariato, delle professioni, dello sport, punta sul rinnovamento delle forme di partecipazione diretta alla gestione del comune, per coinvolgere i cittadini nelle scelte strategiche del territorio, per guardare avanti, affrontando in primis la crescita economica di Polesella, iniziata con l’arrivo della Isoplus e pronta ad accogliere altre aziende attratte dalla zona logistica semplificata che possono creare occupazione e invertire il calo demografico e le potenziali criticità che potrebbe portare per la filiera scolastica e il sistema dei servizi. 

“Si opererà con progetti reali – sottolinea il candidato sindaco Leonardo Raito – costi verificati e certi, con investimenti per la risoluzione definitiva delle criticità, lavorando insieme per un nuovo inizio fatto di dialogo e presenza costante, di luoghi di condivisione come il comitato delle frazioni che coinvolgerà le periferie implementando la sicurezza, la vivibilità e il contatto. 

L’esperienza del passato sarà il trampolino di lancio per il futuro, completando i percorsi di risoluzione delle problematiche ancora aperte, ma anche portando avanti i progetti già finanziati come l’ecocentro che generano nuovi servizi e opportunità e trasformando le nuove esigenze in progetti concreti che possono trovare finanziamenti”. 

“Si lavorerà per migliorare i punti di criticità gestionale – conclude Raito – per aumentare la cura e il controllo del territorio, per rendere la comunità sempre più aperta alle istanze delle associazioni, del mondo del volontariato culturale, promozionale, sportivo e religioso. Condividere un ambizioso progetto di futuro, che guardi oltre, che consenta di fare passi avanti insieme, con il supporto di tutti, con l’apporto di suggerimenti, proposte e critiche costruttive. Polesella è una comunità inclusiva e aperta, che può, con questo gruppo alla guida, ritagliarsi ancora tante opportunità e vincere tante sfide”.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie