Rovigo, in archivio la seconda prova del Grand Prix Kinder Joy of Moving Under 14 di fioretto 

La domenica di Rovigo firmata dai successi di Andrea Sconosciuto, Gabriel Penzo, Giulia Simeoni e Vittoria Gervasutti

ROVIGO È calato il sipario a Rovigo sulla Seconda Prova del Grand Prix Kinder Joy of Moving Under 14 di fioretto: Andrea Sconosciuto, Gabriel Penzo, Giulia Simeoni e Vittoria Gervasutti sono le vincitrici delle competizioni domenicali.

Perfetta l’organizzazione al Padiglione E del Censer di Rovigo grazie all’infaticabile Maddalena Zanetti motore inesauribile del Centro Scherma Rovigo e della Federazione con il Comitato Veneto in prima linea. Prima della competizione una speciale Serata degli Ori al Panathlon club Rovigo con i campioni del passato e del futuro (LEGGI ARTICOLO)

Nella categoria Ragazzi, con 97 atleti al via, successo di Andrea Sconosciuto del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, che si è imposto in finale con il punteggio di 15-11 su Christian Avizzano dell’Accademia Scherma Gallaratese, secondo classificato. Il podio della prova dei fiorettisti classe 2011 è stato completato, sul terzo gradino, da Geremia Napolitano della Comense Scherma e Gianmarco Pompili del Circolo della Scherma Terni.

Piazzamento tra i “top 8”, a seguire, anche per Niccolò Raspino (CH4 Sporting), Giovanni Peres (Udinese Scherma), Riccardo Gambuti (Pentamodena) e Ludovico Brianda (Circolo Schermistico Sassarese).

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5
Slide 6
Slide 7
Slide 8
Slide 9
Slide 10
Slide 11
Slide 12
Slide 13
Slide 14
Slide 15
Slide 16
Slide 17
Slide 18

Tra i Maschietti svetta sul gradino più alto del podio Gabriel Penzo del Fides Livorno, che vince la gara da 107 fiorettisti superando nell’ultimo atto, con il risultato di 10-7, Priyam Pugiotto del Circolo Scherma Mestre, argento di giornata. Bronzo al collo per Alessandro Molteni della Libertas Salò e Jacopo Belfiore del Club Scherma Jesi.

Nella competizione dei “classe 2013” si sono classificati poi, dal 5° all’8° posto, Umberto Aime (Libertas Salò), Ludovico Monti (Club Scherma Pesaro), Leonardo Bianchetti (Schermabrescia) ed Eugenio Arcipreti (Pisascherma).

La gara delle Allieve, con 66 fiorettiste in pedana, ha visto la vittoria di Giulia Simeoni della Scherma Treviso M° Ettore Geslao, che in finale si è imposta per 15-10 su Maria Francesca Prenna della Comini Padova, oggi alla piazza d’onore dopo essersi aggiudicata la prima tappa stagionale lo scorso dicembre ad Ancona. Terza posizione per Benedetta Bianchi del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo e Maria Vittoria Venier del Circolo Scherma Raggetti Firenze.

Scorrendo la classifica delle atlete nate nel 2010, sono entrate tra le “otto finaliste” anche Giorgia Bedeschi (Fondazione Bentegodi Verona), Matilde Pirola (Accademia Scherma Gallaratese), Ginevra Zucchelli (Fides Livorno) e Sabrina Raspi (Circolo Scherma Navacchio).

Il programma domenicale è stato chiuso dalla competizione della categoria Bambine, con 87 atlete protagoniste: il successo è andato a Vittoria Gervasutti, che si è imposta in un derby in casa Circolo Scherma Mestre, con il punteggio di 10-7, sulla compagna di società Margherita Piccoli, d’argento dopo aver vinto la prima prova lo scorso inverno. Nella scia della doppietta mestrina, le medaglie di bronzo per Sofia Pichietti del Cus Siena e Rebecca Angelino del Frascati Scherma.

Ai piedi del podio, dal 5° all’8° posto, si sono piazzate Sofia Corigliano (Escrime and Sport), Flaminia Lintozzi (Club Scherma Roma), Elena Peres e Allegra Parussatti (entrambe dell’Udinese Scherma).

È andata così in archivio la Seconda Prova del Grand Prix Kinder Joy of Moving Under 14 di fioretto, prima delle tre specialità ora già proiettate alle “finali” del Gpg Renzo Nostini in programma dall’1 all’8 maggio a Riccione. 

Per le altre armi appuntamento con l’ultima tappa del circuito nazionale nel prossimo weekend: il 20 e 21 aprile ancora Rovigo sarà sede delle competizioni di sciabola mentre le gare di spada si svolgeranno a Vercelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie