Seimila euro da Zhermack per il disagio sociale e le malattie rare

Il General Manager Paolo Ambrosini, ha evidenziato l’importanza di essere vicini al territorio e di essere pronti a sostenere battaglie importanti per la vita

BADIA POLESINE (Rovigo) – Giovedì 14 dicembre, nella sala civica “Bonaventura Gidoni”, si è svolta una breve cerimonia per la tradizionale charity natalizia di Zhermack. 

Due le iniziative beneficiate: quella in cui i dipendenti, hanno devoluto il controvalore delle strenne natalizie al Fondo Solidale istituito dal Comune di Badia Polesine per le famiglie in difficoltà economica ed una, ancora legato alla 6^ edizione della Run with Zhermack dello scorso settembre destinata alla ricerca scientifica.

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5
Slide 6

Lassessore ai Servizi Sociali Valeria Targa, nel ringraziare l’azienda per il confermato sostegno, che servirà a far fronte al pagamento parziale o integrale di utenze, visite mediche, beni di prima necessità, ha denunciato la crescente emergenza sociale nel comune. “Con il contributo 2023 – ha dichiarato l’assessore – siamo riusciti a fare 17 interventi in favore di famiglie bisognose, meno dell’anno precedente a causa dell’aumento dei costi. Per altro poiché le richieste aumentano, si profila un 2024 più complicato, nonostante il concorso di aiuti regionali e statali. Grazie, dunque a Zhermack, anche perché costituisce un esempio per altre aziende del territorio”.

Il secondo progetto, oggi erogato all’Associazione My Perfect Mistake, è stato possibile grazie alla straordinaria partecipazione delle oltre mille persone alla “Run” di settembre, con la quale Zhermack, raddoppiando come da tradizione il ricavato dalle iscrizioni, l’azienda aveva già sostenuto il progetto “Scuola Potenziata” e l’associazione La Volanda.

L’Associazione My Perfect Mistake,come ha spiegato la Vicepresidente Elena Zagatti, si occupa diuna malattia ultra-rara (pare ci siano solo 27 casi nel mondo), che insorge in età pediatrica a seguito di una mutazione genetica, portando alla comparsa di un corollario di sintomi devastanti: dalla compromissione della deambulazione alla cardiomiopatia dilatativa e, nel peggiore dei casi, insorge una immunodeficienza che conduce alla scomparsa prematura in tenera età. L’ obiettivo di My Perfect Mistake è raccogliere fondi, in partnership con Telethon, per il finanziamento di una ricerca scientifica, ex-novo, specifica sulla miopatia da corpi di poliglucosano di tipo 1. La speranza è d’individuare una cura efficace per tutti i bambini e adolescenti che sono colpiti da questa patologia. “L’aspetto interessante è che questa ricerca coinvolge nove mutazioni genetiche, il che significa che se riusciamo a trovare una cura per questa malattia, ne cureremo altre nove e questo potrebbe spingere i gruppi farmaceutici ad impegnarsi di più”, ha spiegato la Zagatti, che punta molto sugli studi del prof. Edoardo Malfatti. Per saperne di più https://www.myperfectmistake.org/

Il General Manager di Zhermack, Ing. Paolo Ambrosini, ha evidenziato l’importanza di essere vicini al territorio e di essere pronti a sostenere battaglie importanti per la vita, soprattutto quando si tratta del futuro dei bambini.

“Il nostro senso di responsabilità – ha dichiarato Ambrosini – ci spinge ogni anno a fare il possibile per dare il nostro contributo al territorio che ci ospita ed ai cittadini di una comunità della quale ci sentiamo parte integrante. Con questa azione concreta, Zhermack conferma la propria vicinanza attiva e persegue l’obiettivo rappresentato dal suo motto #standtogeZher: insieme per raggiungere grandi risultati!”

La donazione è divenuta ormai una consuetudine aziendale della sede badiese della multinazionale americana, per la quale i dipendenti attribuiscono un senso etico al Natale.  

Ugo Mariano Brasioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie