Sinistra Po, a Melara la ciclopedonale si fa bella 

Anche nel tratto arginale in territorio comunale di Melara (Rovigo), si sta provvedendo a una serie di lavori nell’ambito della manutenzione straordinaria della pista ciclopedonale  

MELARA (Rovigo) – Interventi di valorizzazione sulla Sinistra Po. Anche nel tratto arginale in territorio comunale di Melara, si sta provvedendo a una serie di lavori nell’ambito della manutenzione straordinaria della pista ciclopedonale che da Melara arriva fino a Polesella e che spaziano dalla messa in sicurezza del percorso al ripristino del manto stradale. 

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5

In particolare, le opere riguardano quattro diverse aree di sosta lungo via Argine Po con revisione e sostituzione di arredi come panchine, cestini e portabiciclette oltre alla stabilizzazione del tratto già esistente che collega con l’area golenale del fiume e la sostituzione di un tavolo con relative sedute. 

I lavori, che rappresentano la naturale prosecuzione del primo stralcio già realizzato lo scorso anno in coincidenza di via Mazzini, rientrano in un intervento più generale di adeguamento della Sinistra Po che corre appunto da Melara, porta d’ingresso occidentale del Polesine, a Polesella, dove nei progetti del Politecnico di Milano dovrebbe entrare e innestarsi il tratto polesano della ciclovia Ven.To.: l’importo totale, 1 milione di euro, è stato finanziato da Fondazione Cariparo e ha nella Provincia di Rovigo l’ente capofila dei vari interventi di miglioria e ammodernamento.

“Melara – conclude il sindaco Anna Marchesini – si conferma non solo grande realtà a vocazione enogastronica ma sempre più anche luogo di visitazione lenta grazie a una pista ciclopedonale che gode di scorci incontaminati e che ora si rinnova e rifà il look. Siamo profondamente convinti che interventi come questi possano rappresentare un volano per il paese e per la sua economia: quest’angolo di Polesine gode di una natura che merita di esser assaporata in tutta tranquillità e in modo sostenibile, magari proprio in sella ad una bicicletta”.

Ultime notizie