Studenti di Badia Polesine a scuola di sicurezza 

Grazie alla Federazione nazionale Maestri del Lavoro e alla Polstrada di Rovigo si è tenuta la sesta conferenza del progetto “Scuola Lavoro Sicurezza” 

BADIA POLESINE (Rovigo) – Nella mattinata del 12 marzo 2024, presso la Scuola secondaria di primo grado “G. Ghirardini” in Badia Polesine, il Consolato provinciale di Rovigo, della Federazione nazionale Maestri del Lavoro, ha organizzato la sesta conferenza in seno alla 16^ edizione del progetto “Scuola Lavoro Sicurezza”, con la fattiva collaborazione della Sezione rodigina dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato.

Il Console provinciale dei Maestri del Lavoro, Erminio Vallese, ha aperto l’incontro con gli indirizzi di saluto, passando poi la parola all’Assessore Stefano Baldo, intervenuto in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Badia Polesine, il quale ha sottolineato l’alta valenza educativa espressa dalla conferenza ed ha poi ringraziato i relatori per la loro disponibilità.          

Il tema proposto: “La strada è di tutti: rispetto del Codice della Strada” è stato magistralmente presentato agli oltre settanta studenti presenti in due turni, appartenenti alle terze classi, dall’Assistente Capo Coordinatore Filippo Tocchio, coadiuvato dall’Agente Valery Cavallo della Polstrada di Rovigo, da sempre presente anche nelle precedenti edizioni del progetto.     

Tocchio, dopo la proiezione di alcuni filmati relativi a situazioni di pericolo realmente accadute sulle strade, ha stimolato i ragazzi illustrando loro i comportamenti corretti che si dovrebbero sempre assumere sia in veste di pedoni, piuttosto che di ciclisti o di conduttori di mezzi a motore, facendo comprendere loro quanto sia fondamentale la conoscenza del Codice della Strada in generale e della segnaletica in particolare, ma soprattutto quanto sia necessario arrivare ad una “cultura della sicurezza” per non mettere in pericolo né la propria vita, né quella degli altri.       

Per l’Anps erano presenti: Flavio Ambroglini, Console Emerito, e Maria Cristina Boldrin, Caposquadra del Gruppo Odv Protezione Civile.           

Vallese, chiudendo l’incontro ha ringraziato il Direttivo provinciale dei Maestri del Lavoro, per il grande impegno e la disponibilità profusi nell’organizzazione del progetto  che, dalla prima edizione ad oggi, ha coinvolto circa 16.000 studenti del Polesine.    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie