Trappole a strozzo contro i gatti a Villadose e a Lendinara

La denuncia di Centopercentoanimalisti Rovigo, partono le ronde per beccare i criminali perchè non restino impuniti 

VILLADOSE – LENDINARA (Rovigo) – Nelle campagne tra Villadose e Lendinara (Rovigo) uno o più criminali hanno piazzato delle trappole a strozzo: cavetti di acciaio che si  stringono a cappio, imprigionando l’Animale e provocando danni anche letali.

Lo denuncia una persona che ha visto tornare il Gatto di casa ferito, con ancora un pezzo del cavo attorno al collo. Queste azioni, tra l’altro assolutamente illegali,  sono certo il frutto di una mente malata, ma  si  vede l’influenza  di quanto sta accadendo nelle limitrofe province emiliane, dove è in atto  la caccia indiscriminata a nutrie, daini, pavoni.  

Militanti di Centopercentoanimalisti, nei prossimi giorni, raccoglieranno informazioni e controlleranno la zona, anche con ronde se sarà necessario. I criminali non siano troppo sicuri di restare impuniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie