Università popolare, inaugurazione con il sindaco Coizzi

Il sindaco di Occhiobello (Rovigo) ha sottolineato alla platea l’importanza e il beneficio di un’istituzione come l’università popolare che agli iscritti (circa un centinaio) offre non solo occasioni di cultura, ma di socialità 

OCCHIOBELLO (Rovigo) – Apre l’anno accademico all’università popolare alla presenza del sindaco Coizzi. Il sindaco ha sottolineato alla platea l’importanza e il beneficio di un’istituzione come l’università popolare che agli iscritti (circa un centinaio) offre non solo occasioni di cultura, ma di socialità, confronto e stimolo per uscire di casa, soprattutto dopo le restrizioni dovute alla pandemia che ha privato gli anziani di momenti di svago e incontro. 

Durante l’inaugurazione, la coordinatrice che si occupa di pubbliche relazioni Graziella Papa ha illustrato l’articolazione dell’anno accademico a cui partecipano, come relatori, docenti e specialisti di varie discipline.

La prima lezione è stata affidata a Egle Scagnolari, neolaureata che ha parlato dei linguaggi della comunicazione, mentre la seconda lezione verterà sull’imperatore Carlo Magno, di cui sarà relatrice Sondra Coizzi.

Le lezioni si svolgono, in auditorium, tutti i lunedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17 ed è possibile iscriversi negli orari in cui si tengono i corsi.

Ultime notizie