Via libera a ponti di Brondolo e Bosaro, Cestari: “Nuova prospettiva per la navigazione interna” 

Svolta per la provincia di Rovigo, ricca di canali e fiumi, una prospettiva concreta per l’ammodernamento infrastrutturale delle vie d’acqua  

VENEZIA – “Una notizia tanto attesa quanto strategica per il nostro territorio”. Così Laura Cestari commenta la nota del MIT sul parere favorevole alla realizzazione del ponte di Brondolo e alla progettazione di quello di Bosaro: la consigliera regionale plaude all’annuncio del Ministero Infrastrutture e Trasporti per “due opere fondamentali che il Polesine aspettava da tempo  e che ora, con l’avvio della gara per Brondolo, giunge ad un momento di svolta. La Regione Veneto – incalza – non ha mai mollato la presa e l’attenzione su questi due progetti, e in particolare sul primo la sottoscritta si è anche spesa personalmente raccogliendo le richieste arrivate a più riprese da più parti interessando gli uffici competenti: ora, le parole del ministro Salvini che ringrazio per l’interessamento, danno una prospettiva concreta alla loro prossima realizzazione”. 

La Cestari rilancia quindi su tema particolarmente caro: “La provincia di Rovigo, ricca di canali e fiumi, vede nell’ammodernamento infrastrutturale delle sue vie d’acqua un’occasione di sviluppo irrinunciabile e improcrastinabile tanto per il segmento commerciale che per quello turistico. Il bando atteso entro giugno da Infrastrutture Venete a conclusione della progettazione esecutiva per il ponte di Brondolo può davvero esser l’inizio di una nuova fase non solo per la navigazione interna ma per l’intera idrovia padana, asse fondamentale del sistema di trasporto di merci e persone che vede nel Polesine un crocevia e un punto di snodo fondamentale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie