Fondi spostati e nuove realizzazioni

I tempi realizzativi per la ciclabile parco-fiume a Badia Polesine (Rovigo) slittano presumibilmente a fine 2024

BADIA POLESINE (Rovigo) – Proseguono i lavori previsti dall’amministrazione comunale, fra i quali la realizzazione del restyling di viale Stazione, per il quale la giunta ha dato operato una variazione di bilancio urgente ad integrazione di un importante finanziamento del Gal Adige, già ottenuto. In conseguenza di ciò, l’esecutivo ha spostato la quota prevista la realizzazione della pista ciclopedonale di collegamento tra il parco Munari e l’Adige su viale Stazione, come ha spiegato l’assessore al Bilancio Stefano Baldo. Di conseguenza anche i tempi realizzativi per la ciclabile parco-fiume slittano presumibilmente a fine 2024.

È stato necessario operare una scelta per non perdere la somma ricevuta, dato che è necessario concludere i lavori entro giugno 2024.

Sempre in tema di percorsi ciclopedonali, Baldo è tornato sulla possibile realizzazione di un collegamento tra viale Stazione e l’Adige, attraverso riviera Miani, via San Nicolò e via Pozza. Il progetto è già stato depositato dal Comune di Rovigo, ente capofila di Auro (Autorità urbana di Rovigo), ed ora attende il via libera regionale.

L’assessore ai Lavori pubblici Cristian Brenzan, da parte sua, anticipa alcuni dettagli del per quanto riguarda la messa in sicurezza della viabilità cittadina. Si tratta di lavori di manutenzione straordinaria per circa 99mila euro che saranno realizzati entro il 2024, con un contributo ricevuto pari a circa il 60% (59.900,06 euro) dalla Regione. La differenza (compresi 5.093euro non ammissibili al bando regionale) saranno a carico del bilancio comunale.

Sempre in tema di Lavori pubblici e viabilità cittadina, grazie ad un contributo ministeriale, sono partiti gli interventi finalizzati alla manutenzione di alcuni tratti di marciapiedi nell’area delle piscine ma si estenderanno anche con le asfaltature di via Vittorio Veneto (finanziato con compensazioni da Open fibra) e zona via Petrarca.

Nel frattempo, proseguono i lavori di copertura e montaggio ascensore alla scuola media G. Ghirardini dove, a breve, dovrebbero partire i lavori per la nuova mensa.

Da ultimo, – dichiara Brenzan – nei prossimi giorni incontrerò il direttore dei lavori per la realizzazione del secondo stralcio d’intervento sulle rampe di accesso alla sommità arginale, dove pensiamo anche di realizzare un paio di punti di sosta per le auto e di due zone attrezzate”. 

Poi ci sono da gestire gli imprevisti. è stata fatta, dall’Amministrazione comunale, una segnalazione di lamentela per il malriuscito intervento di ripristino da parte della ditta intervenuta sulla rete del gas in via Roma (v. foto). 

Ugo Mariano Brasioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie