Il Presidente di Cantiere Navale Vittoria risponde all’ex manager 

Paolo Duò: “Sono pronto a confrontarmi con Gabriele Busetto, presso le opportune sedi, con l’adeguata documentazione che dimostri il suo operato”

ADRIA (Rovigo) – Paolo Duò (foto), Presidente di Cantiere Navale Vittoria, risponde alle dichiarazioni di Gabriele Busetto, ex Direttore Finanziario dell’Azienda, pubblicate su Rovigo News (LEGGI ARTICOLO).

“Ciò che afferma Gabriele Busetto contiene svariate falsità. Innanzitutto – commenta Paolo Duò – ha dimenticato di menzionare che con la sua attività manageriale forte era l’influenza nei confronti del CdA, il quale si affidava completamente al suo operato per quanto riguarda la parte amministrativa e finanziaria. 

Inoltre, altra falsità è quella in merito al suo allontanamento ad ottobre 2022. L’allontanamento è avvenuto per gli elevati costi manageriali che la sua figura comportava per l’azienda. Il fatto che sia avvenuta una transazione fra le parti lo scorso 7 giugno non significa che il Ragioner Busetto abbia operato correttamente e trasparentemente, anzi. Si è trattato semplicemente di una transazione concordata con i nostri legali per poter evitare inutili e logoranti cause nei confronti dell’azienda, in questo momento storico delicato. 

Il sottoscritto, ed il resto del CdA – evidenzia il Presidente del Cantiere Navale Vittoria – smentiscono inoltre l’affermazione tale per cui nell’ottobre 2022 l’azienda non versasse già in difficoltà: proprio per le storture che avevo rilevato nei mesi precedenti si era deciso di affiancare a Busetto un altro manager di esperienza, che permettesse di comprendere meglio quali fossero i reali problemi economico-finanziari di CNV che quell’anno chiuse con 5 milioni perdita in bilancio, e l’anno successivo con 10 – non credo che una tale perdita si generi nel giro di pochi mesi. Manager che di fatto portato ad un’incompatibilità con Busetto stesso, giunto alla fine del suo ciclo lavorativo presso CNV. 

Sono pronto a confrontarmi con l’ex manager presso le opportune sedi, con l’adeguata documentazione che dimostri il suo operato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie