Lions club Rovigo host in prima linea per affrontare le emergenze

Nel fine settimana sarà allestita la prima Cittadella della protezione civile che coinvolgerà 74 studenti e 5 insegnanti dell’Istituto agrario Munerati di S. Apollinare 

ROVIGO – In un mondo sempre più caratterizzato da fenomeni estremi e calamità naturali, essere preparati fin da giovanissimi alle emergenze è una necessità. Lions Club Rovigo Host si è fatto promotore di una cordata di collaborazioni per arrivare alla realizzazione e presentazione al territorio della prima Cittadella della protezione civile.

Si tratta di un allestimento completo, pronto per diversi tipi di emergenza, che coinvolgerà 74 studenti e 5 insegnanti dell’Istituto agrario Munerati di S. Apollinare in una esercitazione mai sperimentata prima di oggi, che, preparata nelle classi durante l’anno scolastico, vede la collaborazione dei Lions con la scuola superiore rodigina, la protezione civile della provincia di Rovigo, Alert Team Lions, Lions for Pets di Rovigo, Croce Rossa Italiana, Vigili del Fuoco di Rovigo, Associazione nazionale Alpini, gruppo radioamatori di Rovigo e ha il patrocinio della Provincia di Rovigo, in totale ben 135 volontari. 

La Dirigente scolastica dell’Istituto Munerati, Isabella Sgarbi, si è detta entusiasta “per questa iniziativa che rappresenta un motivo di arricchimento per i giovani e un’opportunità per tutto il territorio. I ragazzi hanno manifestato interesse sincero per l’attività proposta, che valutano come necessaria per la comunità”.

“Dal 1 aprile al 13 maggio abbiamo organizzato 5 moduli di lezioni teoriche sugli argomenti di primo soccorso, protezione civile, psicologia delle emergenze e posto di soccorso avanzato – ha precisato Luigi Marangoni, referente Multidistrettuale per Aler Team Lions International – e nella giornata di venerdì 17 maggio arriveranno i mezzi tecnici mentre il campus vero e proprio si attiverà nei due giorni a seguire”. 

Da sabato 18 maggio infatti gli studenti e gli insegnanti, come percorso di Pcto, saranno coinvolti per due giornate in tutte le attività necessarie al soccorso, a partire dalla registrazione dei partecipanti, distribuzione di dispositivi di protezione, formazione di squadre di intervento. Le attività proseguiranno fino a sera e comprenderanno anche il pernottamento nelle strutture allestite. Verranno messe in pratica le lezioni di Primo Soccorso, di Emergenza Psicologica, Organizzazione di un Psa, Posto di Soccorso Avanzato, Organizzazione logistica per la popolazione. Gli studenti acquisiranno in tal modo la capacità di affrontare le emergenze pubbliche con competenza, sempre sotto la direzione delle autorità preposte, fornendo la propria disponibilità in modo volontario. Potranno così sviluppare un interesse anche verso uno sbocco professionale affine a una delle competenze coinvolte. 

Le attività saranno realizzate in costante collegamento con le autorità civili e militari del territorio.

Lions for pets sarà presente con istruttori cinofili, cani da ricerca, volontari per la logistica e due unità a cavallo per ricerca. 

Le attività si concluderanno domenica 19 alle 13 con la consegna dei diplomi ai partecipanti e con la cerimonia dell’ammainabandiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie