Un salto al tempo dei Romani

Gli alunni della primaria di Villadose (Rovigo) hanno provato l’esperienza di diventare legionari romani per un giorno

VILLADOSE (Rovigo) – Gli alunni delle classi quinte nel cortile della scuola primaria del polo scolastico di Villadose, diretto dalla Preside Nicoletta Marchetto, hanno partecipato a una sessione didattica in cui hanno affrontato una serie di argomenti relativi agli usi e costumi dei legionari romani: il quotidiano, l’alimentazione, le tradizioni religiose, l’assetto di marcia, l’armamento e la sua evoluzione attraverso i secoli. 

La lezione interattiva è stata gestita da Stefano Perelli, vicepresidente dell’associazione culturale di Archeologia sperimentale “Legio I Italica” e da alcuni rievocatori. È stata allestita anche una tenda (contubernio) per spiegare come vivevano i soldati e la sistemazione all’interno di un accampamento durante una campagna militare.

I bambini hanno potuto interagire con i rievocatori: hanno posto domande, toccato con mano il materiale (ricostruito da fonti e reperti museali da parte dell’associazione), provato elmi, impugnato scudi e gladi, ecc.

In conclusione, è stata realizzata una sessione di coinvolgimento attivo per tutti gli studenti presenti che sono stati fatti marciare a blocchi, con elmi e scudi appositi in dotazione, sotto il comando di un centurione. Anche le insegnanti sono state coinvolte nella marcia e “dell’elmo di Scipio si son cinte la testa”, con ulteriore gioia degli alunni soddisfattissimi dell’esperienza vissuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie