Una mostra d’arte speciale nel foyer del cinema teatro Duomo

L'ingresso della sala in centro a Rovigo ospita i quadri di una giovane pittrice ucraina

ROVIGO – L’ingresso e le scale del cinema teatro Duomo si trasformano in un’estemporanea galleria d’arte, con i quadri colorati di un’artista sospesa tra l’Ucraina e la città che l’ha accolta in fuga dalla guerra. E una delle novità che il cinema di Rovigo propone ai suoi spettatori e ai cittadini: il foyer, ossia lo spazio prima di accedere alla sala, inizia ad accogliere opere d’arte di talenti locali e si abbellisce di nuovi colori. 

Sarà una sorta di galleria d’arte che si rinnoverà con nuove presenze e nuovi stili, per rendere il cinema teatro Duomo sempre più uno spazio aperto alla città e alle sue iniziative culturali. E si comincia con una storia che parla di come Rovigo ha saputo mostrare il suo lato accogliente: quella di Hanna, giovane donna di 36 anni, arrivata in marzo dall’Ucraina. In fuga dalla brutale invasione russa, ha portato con sé la figlia Anastasia, ma ha dovuto lasciare nel paese il marito e la madre. 

Per Hanna la pittura è un talento coltivato anche attraverso la scuola d’arte e che declina in una varietà di tecniche e di forme, dal realistico all’astratto. E’ soprattutto in questo ultimo campo che affiorano, attraverso l’uso del colore e dei segni, gli aspetti più emotivi della sua arte. 

Al cinema Duomo si potranno ammirare i diversi stili e soggetti: dipinti di fiori, scorci di paesaggi rurali polesani, fino alle opere più evocative (“Presagio”, “Non una lotta alla pari”, “Imprevisto”) in cui i colori e i contrasti sono forti, accesi, emotivi. Ma prima che una mostra d’arte, è uno scorcio di una storia legata alla nostra città e al nostro essere connessi con ogni angolo del mondo. 

Per il cinema Duomo è un onore ospitare questa piccola mostra, come primo “esperimento” di questo genere. Già nella primavera scorsa, la sala cittadina aveva aperto tutte le domeniche mattina, con proiezione gratuite per i bambini giunti dall’Ucraina e per tutti i bambini della città, di qualsiasi nazionalità fossero. Una scelta fatta non solo per offrire un momento di allegria, ma anche per mostrare il lato migliore di Rovigo e dichiarare con un’azione concreta la propria vicinanza a chi è vittima innocente di qualsiasi guerra.

Si potranno ammirare i quadri di Hanna negli orari di apertura del cinema: il mercoledì sera dalle 21.00 e dal giovedì alla domenica pomeriggio a partire dalle 15.30 fino alla chiusura dopo l’ultimo spettacolo. La visita della piccola mostra è gratuita e per qualsiasi altra informazione basta rivolgersi alla cassa. Per rimanere aggiornati su questa e altre iniziative, basta visitare il sito www.cinemaduomo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie