Una serata di riflessione

Il prossimo 3 febbraio incontro sulla triste vicenda delle foibe a Rosolina (Rovigo) presso l'Auditorium "S.Antonio" in viale Marconi

ROSOLINA (Rovigo) – Nell’ambito delle iniziative promosse dal Centro Culturale Rosolina, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e dell’Assessorato alla Cultura, per celebrare la Giornata della Memoria e quella del Ricordo, trova spazio ora, dopo l’incontro dello scorso 28 gennaio, l’appuntamento del prossimo 3 febbraio con una serata di riflessione attorno alla triste vicenda delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e delle questione, combattuta nel secondo dopoguerra, relativa al c.d. “confine orientale”. 

L’incontro, aperto a tutta la Cittadinanza e ad ingresso gratuito, si terrà a partire dalle ore 20:30 presso l’Auditorium “S.Antonio” nel centro cittadino, in viale Marconi, e verterà attorno al tema “Italiani dimenticati: nuove scoperte ed il lapidario di Gorizia”, a cura del professor Mauro Tonino, docente di storia presso l’Università di Udine, e del dottor Luca Urizio della Lega Nazionale Gorizia. 

Un appuntamento importante che permette di fare luce attorno ad una vicenda che ha scritto col sangue di molti italiani pagine tristi della storia dell’umanità. “Un incontro – afferma l’Assessore alla Cultura, Alessandra Patrian – particolarmente sentito che omaggia la Giornata del Ricordo e che si somma al contributo offerto dall’incontro del 28 gennaio dove, in occasione della Giornata della Memoria, la Prof.ssa Gioia Beltrame e Don Marino Callegari, partendo dal crimine dell’Olocausto, hanno ricordato alcuni dei genocidi dimenticati della storia, anche più recente. Un invito – conclude l’Assessore Patrian – a partecipare anche a questo appuntamento così da rendere omaggio ad un ricordo che è memoria, specie per le future generazioni, per non cadere negli sbagli del passato”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie