Cai illustra le migliori strategie per pianificare le semine autunnali e primaverili

Consorzi Agrari d’Italia organizza per giovedì 29 settembre, alle 10, nel Salone del Grano della Camera di Commercio di Rovigo, un primo momento di divulgazione e formazione riservato agli imprenditori agricoli specializzati nelle colture estensive.

ROVIGO – Il cambiamento climatico e l’instabilità dei mercati internazionali impongono una profonda riflessione sulle strategie migliori per la pianificazione degli interventi agronomici, a partire dalle semine autunnali e primaverili.

Per questo motivo Consorzi Agrari d’Italia organizza per giovedì 29 settembre, alle 10, nel Salone del Grano della Camera di Commercio di Rovigo, un primo momento di divulgazione e formazione riservato agli imprenditori agricoli specializzati nelle colture estensive.

Tante saranno le tematiche affrontate durante l’incontro: dalle prospettive dei costi colturali e del mercato dei cereali alle tecniche di concimazione sostenibili, dall’agricoltura di precisione agli strumenti di ultima generazione per risparmiare la risorsa idrica, dalla scelta dei semi migliori alla gamma degli ibridi di Cai, una grande innovazione nel valore della genetica del mais.

“Questo è il primo appuntamento pubblico organizzato in provincia di Rovigo a poche settimane dallo storico conferimento degli asset industriali e commerciali del Nordest nella compagine del primo hub dell’agricoltura italiana, Consorzi Agrari d’Italia – spiega Carlo Salvan – Un segnale di grande proattività, di fondamentale importanza per tutto il territorio di Rovigo”.

CAI è il primo soggetto nazionale totalmente integrato che unisce la competenza e la capacità di valorizzazione dei prodotti nelle filiere strategiche del primo gruppo agro-industriale italiano, BF SPA con le reti territoriali dei consorzi coinvolti. Grazie a questo progetto, gli agricoltori diventano protagonisti di un nuovo modello di sviluppo, basato sull’innovazione e sulla sostenibilità.

Ad oggi fanno parte di Cai: BF spa, Consorzio dell’Emilia, Consorzio del Tirreno, Consorzio Centro Sud, Consorzio Adriatico, Consorzio del Nord Est

Cai supporta le aziende agricole in tutto il territorio nazionale con un percorso di crescita basato su una razionalizzazione che nel medio periodo riduce i costi dei mezzi di produzione, un’assistenza tecnica completa, una vasta rete di prodotti e servizi, l’innovazione e la valorizzazione dei prodotti simbolo del Made in Italy, promuovendo accordi di filiera in grado di valorizzare sui mercati il lavoro giornaliero dei produttori e garantire qualità al consumatore. 

Ultime notizie