Enrico Belli Bellinello, da outsider a candidato sindaco di Rovigo

E' anni che lavora con le liste "Ci Piace!", ora tocca a "Rovigo Ci Piace!". Promette di essere la voce di Rovigo e punta sul progetto "Rovigo città grande" per l'aggregazione di tutti i comuni della destra Adige, da Badia ad Adria

ROVIGO – Enrico “Belli” Bellinello si candida Sindaco a Rovigo. Crede in una politica nobile fatta da chi la vive in mezzo alla gente e crede in una politica fatta di cose concrete non di solo slogan.
Conosciuto per la sua attività di gestore di locali e bartender, ma anche come promotore di eventi a favore del mondo giovanile, si è ritagliato negli anni svariati riconoscimenti nel suo settore.

Bellinello sarà il candidato sindaco della lista “Rovigo Ci Piace!”, la sua passione politica è nota da anni, infatti è già stato candidato Presidente di Provincia, come ha ricoperto negli anni incarichi da amministratore in enti di secondo grado a livello territoriale e nazionale.

Ultimamente ha gestito e contribuito a presentare la lista “3 Torri Badia Ci Piace!” che in pochi giorni di campagna elettorale ha superato il 10% dei consensi, eleggendo ben 2 consiglieri comunali.

“La lista “Rovigo Ci Piace!” va a rafforzare il progetto politico civico di “Polesine Ci Piace!” che raccoglie le varie espressioni locali a livello sociale” afferma Bellinello.

“Ci saranno anche altri nostri candidati nei vari comuni che vanno al voto, tra cui Lendinara con “Lendinara Ci Piace!”, e cercheremo di proporre nostri simpatizzanti nelle liste civiche dove si andrà al voto negli altri comuni polesani chiamati al rinnovo delle loro amministrazioni.

Il programma della lista è molto articolato e tra i vari punti importanti, essenziali ed originali andiamo ad elencare 7 punti cardine per la nostra città.

La sicurezza stradale e la viabilità, rifacendo completamente le strade della città e delle frazioni; sicurezza idrogeologica di tutti punti nevralgici; costituzione di un’Agenzia a Rovigo per il Polesine, a favore del comparto turistico, culturale ed economico; “Rovigo città outlet” con parcheggi gratuiti dal giovedì alla domenica con eventi ed intrattenimento in centro; plateatici sempre gratuiti; promozione territoriale degli sport “minori”; progetto “Rovigo città grande” per l’aggregazione di tutti i comuni della destra Adige, da Badia ad Adria” afferma Bellinello.

Il pregetto vede Badia porta d’ingresso economica del Polesine, fino ad Adria, città turistica, porta del Delta del Po, in mezzo Lendinara, Fratta, Lusia, Costa di Rovigo, Villadose con tutti gli altri centri che vogliono far rinascere il Polesine. “Puntando sulle particolarità del territorio, ricco di fiumi, tesori, arte, ville e percorsi agroalimentari ed enogastronomici di altissima qualità e con un patrimonio storico, culturale, paesaggistico secondo a nessuno – dichiara il candidato sindaco – Il Basso Adige diventerebbe realtà economica di completamento di una zona tra le più ricche d’Europa con “Rovigo città grande” da ben oltre 100mila abitanti”.

Bellinello infine dichiara di concorrere con la sua Lista “Rovigo ci piace!” rimanendo equidistante sia dal centrodestra sia dal centro sinistra e rimarcando una posizione che sfocia nel civismo e che mette al centro il bene di tutti i cittadini rodigini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie