Forza Nuova contro i richiedenti asilo di Pontecchio Polesine

Saranno 8 le persone che troveranno alloggio nei locali dell'ex ristorante La Vecia. La conferma del sindaco Simone Ghirotto

PONTECCHIO POLESINE (Rovigo) – “Scenderemo presto in piazza contro le bugie del sindaco” annuncia Luca Leardini, coordinatore regionale di Forza Nuova Veneto per quella che definisce “l’ennesima bugia di un sindaco che ha confermato (dopo l’elezione) l’arrivo di otto richiedenti asilo presso l’ex ristorante La Vecia”.

La vicenda, sollevata in campagna elettorale dalla candidata Pd Michela Bacchiega (LEGGI ARTICOLO) era stata contestata e smentita dal sindaco uscente Simone Ghirotto (LEGGI ARTICOLO), Da Forza Nuova, lo striscione “BASTA BALLE! NO BUSINESS ACCOGLIENZA!” sulla porta dell’ex ristorante La Vecia di Pontecchio, appena fuori dal centro abitato di Pontecchio Polesine, al confine con Bosaro.

“Bugia perché, fino a qualche settimana fa, lui stesso si è prodigato per smentire ciò che oggi ci conferma per preservare la sua campagna elettorale, tacciando addirittura di strumentalizzazione e propaganda chi lo aveva chiamato in causa denunciando l’andirivieni nell’ex ristorante” afferma Leardini.

“Stiamo parlando del nulla, aveva allora dichiarato il sindaco Ghirotto dopo due sollecitazioni da parte dell’altra candidata Bacchiega, e oggi la presa in giro delle tre carte è sotto gli occhi dei cittadini.

Noi abbiamo attaccato uno striscione proprio ieri sera, nei prossimi giorni organizzeremo un sit-in di protesta di fronte alla struttura convolgendo tutti i cittadini stanchi di essere presi in giro” conclude da Forza Nuova il coordinatore regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie