La nazionale olandese e tanti “azzurri” al 36. memorial Ponzetti nel ricordo di Riccardo Passarotto

La 36esima edizione verrà anticipata dalla spettacolare 100 metri in corsia di venerdì 30 settembre in ricordo dello storico atleta, scomparso a maggio scorso a soli 26 anni per un incidente in moto alle porte di Rovigo

ROVIGO – Conto alla rovescia per il Memorial Arturo Ponzetti – Coppa Paolo Rondina – Trofeo ASM Set ad una settimana dalla sua 36esima edizione anticipata dalla spettacolare 100 metri in corsia di venerdì 30 settembre in ricordo di Riccardo Passarotto, storico atleta, scomparso a maggio scorso a soli 26 anni per un incidente in moto. Lungo viale De Gasperi, nel tratto adiacente il Pattinodromo, andranno in scena i “100 metri per Richi”: dalle 17.30 gli atleti delle categorie Allievi, Junior e Senior si sfideranno sulla distanza che vide Passarotto conquistare il Mondiale Junior nel 2015 a Taipei. Sarà una gara emozionante e spettacolare in una cornice suggestiva.

Fervono dunque i lavori da parte di tutta l’organizzazione dello Skating Club Rovigo per rendere indimenticabile questo appuntamento clou della stagione rotellistica nazionale che porta l’intera città al decollo dell’Ottobre rodigino. Il Pattinodromo delle Rose sarà un tripudio di pattinatori di fama nazionale ed internazionale, dai tanti nomi di spicco che hanno vestito la maglia azzurra anche nel campionato Europeo svoltosi all’Aquila ad inizio settembre, da Asja Varani ad Alessio Piergigli nei Senior, da Riccardo Ceola e Leonardo de Angelis a Giulia Presti e Alice Sorcionovo negli Junior, solo a titolo di esempio. Eppoi, la grande novità: saranno presenti anche cinque atleti della nazionale olandese allenata sin dal 2008 da Valentina Belloni, storica figura del pattinaggio corsa italiano, con 12 titoli mondiali in carriera oltre a decine e decine di medaglie europee ed italiane. 

Scenderanno in pista arricchiti dagli encomi europei Fleur Veen (bronzo nella gara a punti), Lianne van Loon (oro nella maratona), Ruurd Dijkstra, Lataesha Narain e Jelmar Hempenius (quest’ultimi entrambi bronzo nei 100 metri di categoria). “Portare atleti olandesi a gareggiare in Italia per me è sempre un onore – commenta la plurititolata campionessa – L’Italia rimane sempre una grandissima nazione! Non potevo proprio mancare, soprattutto per onorare Riccardo Passarotto”. Saranno ben quattro le categorie impegnate in questa straordinaria edizione: Ragazzi, Allievi, Junior e Senior, maschi e femmine che si sfideranno sui 200 metri della pista sopraelevata del Pattinodromo delle Rose di via Muratori sabato 1 e domenica 2 ottobre. Due le distanze che vedranno i Ragazzi in gara (300 sprint e 3000 a punti) e ben cinque le altre categorie (giro a inseguimento, sprint, 1000, punti ed eliminazione). Insomma sarà un evento interamente trasmesso in streaming su FISR TV di elevata natura tecnica sotto gli occhi del ct della nazionale Massimiliano Presti proprio all’indomani dei mondiali che si svolgeranno in Argentina.

Ultime notizie