Ottobre Rodigino, al via gli eventi in Gran Guardia

Si parte con al presentazione del libro “Camici bianchi e penne nere”, a cura di Paola Munaro, alle 16 in Gran Guardia, per proseguire il 3 ottobre con gli eventi di Stefania Paron, “La prima volta che...”  e sempre il 3 ottobre alle 18, inaugurazione della mostra fotografica di Claudio Baroncini e Cecilia Ciarlatani  

ROVIGO – Prendono il via il 2 ottobre le iniziative dell’Ottobre rodigino, si parte con al presentazione del libro “Camici bianchi e penne nere”, a cura di Paola Munaro, alle 16 in Gran Guardia, per proseguire il 3 ottobre con gli eventi di Stefania Paron, “La prima volta che…”  e sempre il 3 ottobre alle 18, inaugurazione della mostra fotografica di Claudio Baroncini e Cecilia Ciarlatani e Mostra di pittura di Mara Barotti, Andrea Bascarin, Stefania Mazzetto, Ottavio Melato, Franco Scappini e Annalena Zanisi “Insieme nell’Ottobre rodigino”.

I dettagli del progetto di Stefania Paron. Una sequenza di opere d’arte che spaziano dalla scrittura alla pittura e per la prima volta anche alla fotografia, che racconteranno le emozioni che si nascondono in ogni “prima volta”. È il progetto che la scrittrice e pittrice polesana Stefania Paron organizza all’interno del prossimo dell’Ottobre Rodigino. Dalla centralissima sala della Gran Guardia di Piazza Vittorio Emanuele II, Paron darà ampio spazio a numerosi altri artisti più o meno noti, tutti accomunati dal raccontare la propria creatività in un modo o in un contesto che risulti per loro del tutto originale. 

“Il mio desiderio è quello di riscoprire la sorpresa e la meraviglia di ciò a cui è rivolta la nostra attenzione per la prima volta – spiega Paron – Di questi tempi forse è una necessità ricordare, o addirittura riscoprire, la capacità di interpretare in modo nuovo e diversa la realtà, così da trarre idee ed energia per evitare di essere deteriorati dalla normalità del quotidiano”. 

La manifestazione si terrà dal 3 al 7 ottobre presso la già citata sala della Gran Guardia. A cooperare per la realizzazione del ciclo espositivo il Circolo di Rovigo, Radio Voce nel Deserto Odv. e del Centro Veneto Esperienze Musicali di Rovigo Aps. 

Il giorno dell’inaugurazione, che si terrà il 3 ottobre alle 18, si aprirà con la presentazione della mostra fotografica di Claudio Baroncini e Cecilia Ciarly e della mostra di pittura dei pittori Mara Barotti, Andrea Bascarin, Carla Gatto, Stefania Mazzetto, Ottavio Melato, Paolo Paron e Annalena Zanisi. 

Il 4 ottobre alle ore 18.00 gli autori della rubrica sul dialetto “Vieni ca te cunto” di Radio Voce nel Deserto, Adele Frigato, Mario Mechis, Paola Munaro, Stefania Paron, Arnaldo Pavarin, Umberto Pilatti, si esibiranno, con il commento musicale della fisarmonica di Bruno Paganelli in una lettura dei brani più significati trasmessi alla radio. Inoltre durante la manifestazione saranno raccolti tutti i testi dialettali che saranno proposti dal pubblico così da trasmetterli attraverso le frequenze di Radio Voce nel Deserto (FM 87/7) durante la rubrica “Vieni ca te cunto”. 

Il 5 ottobre dalle ore 18.00 alle ore 20.00 La Young & (UN) Fair,: Angela Fiore, Chiara Gallo, Giulia e Giorgia Masarati, Nicholas Maragno guidati da Gabriele Fozzati, un gruppo di giovani nato  in seno al Centro Esperienze musicali di Rovigo, si esibirà in pubblico con un recital vocale strumentale; nello stesso giorno il chitarrista Tommaso Pellegrini e Stefania Paron proporranno un dialogo interagente di poesia e musica.

Il 6 ottobre alle ore 18.00 a cura de il Circolo di Rovigo ci sarà la presentazione del libro intitolato “Una passione – l’avventura missionaria di Artuto Alberti” di Rodolfo Casadei.

Infine il 7 ottobre, a conclusione della rassegna, si terrà alle ore 18.00 il reading letterario di vari autori locali che proprio sul tema filo conduttore della rassegna “La prima volta che…” si sono cimentati con le loro opere.

Si ricorda che tutti gli eventi saranno ad ingresso libero e gratuito.

Ultime notizie