An die Musik al Centro Congressi di Rosolina Mare

La XX edizione della rassegna musicale delle quindici scuole secondarie della provincia di Rovigo con percorsi a indirizzo musicale ha fatto tappa a Rosolina mare  

ROSOLINA MARE (Rovigo) – Mercoledì 8 maggio, la XX edizione della rassegna musicale delle quindici scuole secondarie della provincia di Rovigo con percorsi a indirizzo musicale ha fatto tappa al centro congressi di Rosolina mare per il concerto dei solisti e degli ensemble interistituto di clarinetto, pianoforte, sassofono e violino. 

Ha portato i suoi saluti il sindaco di Rosolina Michele Grossato, che ha patrocinato l’evento scolastico offrendo la disponibilità del centro congressi e il noleggio di un pianoforte a coda. Tra le autorità rosolinesi assieme al sindaco gli assessori Stefano Gazzola e Sara Biondi e il parroco don Lino Mazzocco. Gremita la sala della località balneare polesana per questo secondo appuntamento della rassegna, dopo il grande concerto inaugurale di sabato 4 maggio presso il teatro sociale di Rovigo. 

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5
Slide 6
Slide 7
Slide 8

Sono intervenuti i dirigenti scolastici Massimiliano Beltrame, degli istituti di Porto Viro e Taglio di Po, capofila della rete provinciale delle scuole a indirizzo musicale, i dirigenti scolastici Romano Veronese dell’istituto comprensivo di Loreo, la preside Antonella Flori degli istituti di Adria 1 e Ariano nel Polesine e la dirigente scolastica Arianna Vianello dell’istituto comprensivo di Adria 2.

La maestra Maria Elisabetta Fantinati ha presentato i giovani solisti delle classi di clarinetto del professor Ferrante Casellato, delle classi di pianoforte delle insegnanti Cristina Broccardo e Camilla Baraldi e gli ensemble di sassofono diretti dal docente Marco Putinato

A concludere il grande concerto il poderoso ensemble di archi, diretto dal maestro Danilo Lo Presti, che ha radunato i giovani violinisti degli istituti di Adria 1, Adria 2, Ariano nel Polesine, Rosolina e Rovigo 3, sostenuti dai propri docenti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie