Confcommercio C’è arriva a Badia Polesine e si prepara ad incontrare Adria

Confcommercio si presenta alle imprese dell'Altopolesine con un incontro a Badia Polesine insieme al proprio pool di esperti nei vari settori

BADIA POLESINE (Rovigo) – Ampliare la base sociale a giovani imprenditori, all’imprenditoria femminile, ai liberi professionisti, agli artigiani nelle zone di maggior interesse della provincia di Rovigo è l’obiettivo di Confcommercio Rovigo illustrato dal presidente Stefano Pattaro che continua il proprio mini tour del Polesine per presentare i servizi offerti ai soci, a tutto tondo: dall’idea iniziale di impresa, al reperimento della finanza, alla gestione e la soluzione di tutte le incombenze necessarie, formazione inclusa.

L’indirizzo lanciato dal presidente provinciale di Rovigo Stefano Pattaro è chiaro, alla struttura il compito di dare sostanza e contenuto all’operazione di rilancio di Confcommercio Rovigo.

Nella sede del complesso dell’Abbazia della Vangadizza di Badia Polesine l’associazione rodigina si è dimostrata al fianco delle imprese dell’Altopolesine attraverso gli interventi dei relatori che si sono succeduti: le opportunità di godere di convenzioni siglate a livello nazionale, illustrate da Lucia Venturato, i servizi fiscali, a cura di Stefano Rimbano, quelli di finanza, a cura di Alberto Tagliapietra, l’assistenza alle aziende in era Covid-19, a cura di Bruno Meneghini e quelli relativi alla formazione, obbligatoria e non, a cura di Alberto Casazza.

Il vice presidente Giovanni Vianello ha esortato a prendere atto del fatto che “dobbiamo cambiare il modo di lavorare, ma anche quello di pensare. Le nuove modalità operative si dovranno basare sulla multicanalità dell’offerta commerciale: negozio fisico, ma anche virtuale, gestione dei clienti in presenza, ma anche via internet. Una rivoluzione che stiamo vivendo e che dobbiamo essere in grado di governare, non subire“.

L’operazione fiducia di Confcommercio Rovigo prosegue ad Adria con un nuovo appuntamento di “Confcommercio C’è” il prossimo martedì 31 maggio alle ore 21, presso l’Ostello Amolara, per arrivare poi a Rovigo, in sede provinciale, martedì 7 giugno.

“La prossimità reale al territorio deve essere il veicolo di quello che per noi conta più di ogni altra cosa: la fiducia” ha ribadito il presidente Stefano Pattaro ricordando che proprio a Badia Polesine è presente un ufficio dedicato di Confcommercio.
“La fiducia genera adesione ed affidamento – ha concluso Giovanni Vianello – seleziona tra le opzioni disponibili, inquadra la relazione socio/associazione in una chiave di convenienza più ampia”.

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie