Hanno pedalato in tanti, quasi 250 persone. Donati 6 mila euro alle onlus del territorio

Il messaggio dell’”Energia in circolo” è stato compreso dal pubblico di Rovigoracconta. Uguali… diversamente, Bandiera Gialla Rovigo e cooperativa Peter Pan, hanno ricevuto un contributo grazie alle “pedalate” targate AsmSet

ROVIGO – Il messaggio dell’”Energia in circolo” è stato compreso dal pubblico di Rovigoracconta. 

L’evento organizzato nell’ambito del Festival da AsmSet, azienda a partecipazione pubblica che rifornisce il Territorio di gas ed energia e che quest’anno festeggia vent’anni di presenza sul mercato, ha raggiunto il suo duplice obiettivo: sensibilizzare i cittadini verso un’energia più pulita e una qualità della vita ecosostenibile e aiutare coloro che hanno bisogno anche di un altro tipo di energia, quella della solidarietà.

Accanto al gazebo di AsmSet, in piazza Vittorio Emanuele, è stata posta un’installazione di biciclette che, pedalando, producono energia: lo “sforzo giocoso” del pubblico ha permesso di accumulare un quantitativo di megawatt il cui controvalore in euro è stato erogato dall’azienda al mondo del terzo settore. 

Attraverso la pubblicazione di un bando, le associazioni di volontariato del territorio sono state invitate a presentare progetti di inclusione sociale tra i quali sono stati scelti i tre più idonei ad essere sostenuti economicamente e grazie all’impegno dei nostri “ciclisti” volontari, AsmSet ha potuto devolvere ben 6.000 euro a tre diverse associazioni: il primo premio di 3.000 euro è stato attribuito alla cooperativa sociale “Uguali… diversamente”, che opera tra Lendinara e Rovigo a favore di bambini e ragazzi con disabilità fisica, sensoriale e intellettivo-relazionale; il secondo premio, di 2.000 euro, all’associazione “Bandiera Gialla”, che, tra le tante attività benefiche, dispensa pacchi spesa e offre assistenza a oltre 100 famiglie in difficoltà, e il terzo premio di 1.000 euro alla cooperativa “Peter Pan” e più specificatamente al progetto di ortoterapia per adulti disabili privi di sostegno genitoriale organizzato all’interno del Borgo Vita, nel cuore del Parco interregionale del Delta del Po.

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5
Slide 6

Ad aderire all’iniziativa di “Energia in circolo, pedalata della solidarietà” anche alcune società sportive sponsorizzate da AsmSet tra cui Asd Baseball & Softball Club, Rugby Rovigo Delta, la Ssd Calcio Rovigo, lo Skating Club Rovigo e la Rhodigium Basket, che hanno voluto dare il loro contributo facendo pedalare i loro atleti per ottenere più watt possibili (foto Andrea Verzola).

Si è trattato così di rimettere davvero in circolo l’energia, unendo il mondo della cultura, quello dello sport e quello della solidarietà in un unico grande contenitore fatto di condivisione, aiuto e collaborazione, nell’ottica di una vera transizione ecologica ed energetica che per AsmSet deve puntare alla tutela dell’ambiente, a una migliore qualità della vita e al risparmio in bolletta per i cittadini.

“L’iniziativa è stata un successo – afferma Manuela Nissotti, presidente di AsmSet – e siamo felici dell’apprezzamento dimostrato dal pubblico, che ha partecipato con entusiasmo a questa pedalata della solidarietà. Il sostegno di AsmSet a questi eventi è la testimonianza di come l’azienda non si limiti ad offrire solo servizi di fornitura energetica o di vendita ed installazione di caldaie e condizionatori ad alto efficientamento e di impianti fotovoltaici, ma rappresenti un valore aggiunto per il nostro Territorio, al quale porta un beneficio tangibile e concreto attraverso gli utili che vengono distribuiti al socio di maggioranza ma soprattutto grazie alle sponsorizzazioni e agli investimenti nelle iniziative locali. E’ un rapporto di dare e avere, perché la nostra attenzione è indirizzata non solo alla soddisfazione del bisogno energetico dell’utente finale ma anche alla crescita culturale, sociale ed economica dell’intero Polesine. Questo ci contraddistingue dai nostri competitors nazionali, e ritengo che in questi ultimi anni i cittadini l’abbiano compreso appieno”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie