Premiati gli studenti meritevoli a Polesella

Tutti i giovani dottori hanno illustrato brevemente il loro percorso di studi, la loro tesi e il percorso professionale che stanno perseguendo

POLESELLA (Rovigo) – Cerimonia di premiazione per gli studenti meritevoli a Polesella sabato 28 gennaio 2023 nel pomeriggio. La sala consigliare del municipio ha accolto sei studenti laureati con il massimo dei voti nel corso dell’ultimo anno e i famigliari che si sono stretti in un plauso generale per gli straordinari risultati raggiunti.

Apertura di incontro con la consigliera regionale Laura Cestari che ha voluto sottolineare l’importanza dell’istruzione per il futuro dei ragazzi e per la crescita dei territori. Il sindaco Leonardo Raito ha centrato invece il suo intervento sul valore dei percorsi di alta formazione: “l’università non è la scuola dell’obbligo e l’alta formazione non rappresenta pertanto un dovere né da parte dello Stato né da parte degli studenti che la frequentano. Come dico ai miei studenti la laurea non è pezzo di carta da incorniciare e attaccare a una parete ma il coronamento di un percorso di studio, di impegno (vostro e delle famiglie) di crescita culturale e intellettuale. Insisto: vero che la laurea prepara oggi alle professioni richieste dalla società contemporanea, ma vero anche che costruisce quel bagaglio culturale e intellettuale che fa crescere individui e comunità. Per questo va intesa come un traguardo, ma anche come un punto di partenza per nuovi obiettivi e per nuove mete che spero possiate raggiungere”.

I laureati premiati sono stati poi invitati a ritirare una pergamena consegnata dai membri della commissione consigliare che ha istituito il premio e che erano presenti: Gianluca Marangoni, Alessandro Pampado, Consuelo Pavani e Silvia Vignaroli. Hanno ottenuto il riconoscimento: Antonio Fozzati, laureato in matematica a Ferrara, Anna Macchioni, laureata in medicina a Ferrara, Nicola Macchioni, laureato in fisica a Ferrara, Francesco Melina, laureato in economia e management all’Università Europea di Roma, Alberto Schibuola, laureato in farmacia a Ferrara e Nicole Schiesaro laureata in psicologia dello sviluppo a Padova. 

Tutti i giovani dottori hanno illustrato brevemente il loro percorso di studi, la loro tesi e il percorso professionale che stanno perseguendo, dimostrando una incredibile chiarezza di idee e grandi speranze per il futuro. Francesco Melina, ad esempio, è risultato vincitore del Premio America Giovani della Fondazione Italia USA, selezionato attraverso la banca dati delle università italiane sulla base di diversi punteggi indicativi del suo talento accademico. È stata una bellissima occasione per conoscere degli esempi positivi di giovani che si stanno facendo largo con le competenze e la preparazione di livello internazionale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie