Premio startup d’impresa, ultime settimane per iscriversi  

Si chiude il 5 febbraio 2023 la finestra per la presentazione delle candidature: per i primi tre classificati, in palio premi in denaro e servizi per supportare la crescita dei progetti

TREVISOSi chiudono il 5 febbraio 2023 le iscrizioni per la nuova edizione del “Premio Start Up d’Impresa”, iniziativa rivolta a tutta Italia, ideata da t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione, società consortile partecipata dalle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, di Verona e di Venezia-Rovigo, intitolata all’Ing. Luciano Miotto, imprenditore visionario, aperto al futuro e all’innovazione, prematuramente scomparso nell’estate del 2018.

Quest’anno, grazie al sostegno di Imesa Spa, per i tre progetti finalisti sono previsti premi in denaro: al primo classificato sarà assegnato un premio in denaro del valore di 5.000 euro e un contratto di un anno di incubazione domiciliare gratuita presso l’Incubatore Certificato t2i, grazie alla quale sarà affiancato in tutte le fasi di sviluppo della startup: dalla costituzione allo sviluppo del business plan, dall’attività di networking alla promozione, fino al supporto informativo per l’accesso a finanziamenti pubblici.  Al secondo e terzo classificato saranno invece assegnati rispettivamente premi in denaro del valore di 2.500 euro e 1.000 euro, entrambi associati a un incontro dedicato alla valutazione dei fabbisogni, digitalizzazione e allo sviluppo/review del modello di business.  Alle prime tre candidature finaliste, Invitalia offrirà infine un servizio di orientamento e accompagnamento per presentare domanda di finanziamento per gli incentivi gestiti dall’Agenzia.

Il progetto nasce con l’obiettivo di promuovere la digitalizzazione e l’innovazione italiana, incoraggiando la connessione tra startup, centri di ricerca e imprese, favorendo in particolar modo le giovani imprese innovative con il maggior potenziale di crescita. Una missione che, da sempre, vede impegnata t2i tramite l’azione dell’Incubatore Certificato di Rovigo, che nel 2021 si è confermato il primo Incubatore certificato pubblico riferito al sistema camerale Veneto (accreditato presso il Ministero dello Sviluppo Economico), con 80 startup incubate (+100% rispetto al 2020) e un capitale erogato superiore ai 300.000 euro.

Il Premio prevede la collaborazione tecnica di Invitalia per t2i, partner del Sistema Invitalia Startup, la collaborazione con Confindustria Veneto Est e la sponsorizzazione di Imesa Spa e Asac srl, società fondate da Luciano Miotto.

Aperto a progetti imprenditoriali provenienti da tutta Italia, il Premio è rivolto a singole persone, team di progetto o nuove imprese che offrano o intendono offrire soluzioni innovative nei settori hi-tech e digitale, servizi alle imprese, innovazione sociale ed economia circolare, tecnologie e innovazione per l’internazionalizzazione

I soggetti interessati possono presentare la propria candidatura compilando l’apposito form scaricabile al seguente link (https://www.t2i.it/eventi/scheda-evento-2/?IDC=4038840), e inviandolo all’indirizzo mail formazione@t2i.it. Per maggiori dettagli sul regolamento e la modalità di partecipazione al concorso, è possibile consultare il bando al seguente LINK.

Entro il 20 febbraio, i progetti saranno valutati da una giuria tecnica composta da rappresentanti del mondo imprenditoriale, associativo, di t2i, nonché da esperti di Invitalia, che selezioneranno le cinque startup finaliste, di cui le prime tre vincitrici saranno premiate in occasione di un evento organizzato in collaborazione con Confindustria Veneto Est.

Per informazioni e chiarimenti, si invita a contattare la segreteria organizzativa di t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione ai seguenti recapiti: formazione@t2i.it – tel. 0422 1742100.

Ultime notizie