Rossini a Mardimago: “Il mio impegno per la frazione”

Il candidato sindaco di Rovigo assicura interventi su scuole, viabilità e spazi pubblici per una comunità più forte e coesa

ROVIGO – Antonio Rossini, candidato sindaco di Rovigo per le elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno, sostenuto dalle liste civiche “Noi per Rovigo – Ci Piace!” e “Alleanza dei Moderati”, ha fatto visita nel fine settimana alla frazione di Mardimago.

Durante la visita, Rossini ha incontrato i residenti, ascoltato le loro esigenze e presentato le linee guida del suo programma dedicato alle frazioni. “Occorre avere rispetto delle radici – afferma il candidato sindaco – e dare voce a tutte le realtà territoriali, valorizzandone le potenzialità e le attrattive dimenticate o trascurate, salvaguardando le identità culturali territoriali, a cominciare da coloro che sono stati abbandonati, ultimi tra gli ultimi in attesa di risposte. I cittadini sono stufi dei dispetti interni ai partiti e chiedono stabilità, che può essere data solo da un civismo concreto e diffuso tra le persone. Mardimago chiede una svolta contro i giochi di potere dei partiti, che hanno fatto cadere le ultime tre giunte comunali. Per i residenti le elezioni amministrative non devono essere manipolate da partiti litigiosi, che portano avanti posizioni speculative a danno della città e del bene pubblico”.

Il programma di Rossini per Mardimago prevede interventi mirati a migliorare la qualità della vita e a creare un senso di comunità forte e coeso. Tra le principali azioni proposte, si evidenzia la necessità di decentramento dei servizi comunali, con l’attivazione di delegazioni o uffici informativi nelle frazioni, utilizzando immobili comunali o in locazione d’intesa con pro loco, parrocchie e associazioni locali. Inoltre, verrà promossa la nascita di centri socio-ricreativi per stimolare l’incontro e l’aggregazione della comunità, prestando particolare attenzione al mantenimento e potenziamento delle scuole, dai nidi alle scuole primarie, inclusi i servizi mensa e gli impianti sportivi.

Per quanto riguarda la viabilità e la sicurezza stradale, il programma prevede il rifacimento del manto stradale, il potenziamento della segnaletica, l’installazione di tutor, rotatorie e isole spartitraffico nei punti pericolosi. Un altro punto fondamentale riguarda il miglioramento dell’illuminazione pubblica, soprattutto agli attraversamenti pedonali, per garantire maggiore sicurezza ai cittadini. Rossini intende anche curare le aree verdi, i marciapiedi e creare nuovi percorsi pedonali sicuri e ben visibili, promuovendo l’abbattimento delle barriere architettoniche per agevolare la mobilità delle persone con disabilità.Antonio Rossini ha concluso la visita a Mardimago ribadendo la sua volontà di portare avanti un programma inclusivo e partecipativo, che metta al centro le persone e le loro esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie