Sul palco del teatro Duomo lo spettacolo dei ragazzi dell’Agrario Munerati

“Lisistrata 2024. Così le donne fermano la guerra”. L’appuntamento è martedì 21 maggio alle ore 20.45, nell’ambito del Festival Tra Scuole e Teatro

ROVIGO – Conto alla rovescia per il debutto di “Lisistrata 2024. Così le donne fermano la guerra”, lo spettacolo realizzato dalle studentesse e dagli studenti partecipanti al laboratorio teatrale svolto quest’anno all’Istituto Tecnico Agrario Munerati di Rovigo.

L’appuntamento è per martedì 21 maggio alle ore 20.45 al Cinema Teatro Duomo di Rovigo, nell’ambito del Festival Tra Scuole e Teatro promosso dalla Fondazione Banca del Monte di Rovigo e organizzato dall’associazione Zagreo nel Maggio Rodigino.

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5

Lo spettacolo, al quale una quindicina di studenti della scuola ha lavorato per alcuni mesi tutti i venerdì pomeriggio, è ispirato a un adattamento della commedia greca “Lisistrata” di Aristofane. Un gruppo di donne guidate da Lisistrata (letteralmente colei che scioglie gli eserciti) decide di proclamare lo sciopero del sesso per convincere gli uomini a interrompere la guerra. Ci riuscirà? Una situazione da cui nasceranno una serie di scene divertenti, ma che sarà anche lo spunto per riflettere su un tema di grande attualità. Il gruppo di studenti, guidato dalla docente Roberta Benedetto, ha lavorato alla stesura definitiva del testo, arricchito da spunti originali dei ragazzi stessi, si è occupato di realizzare alcuni elementi scenografici e della parte tecnica, ha seguito un laboratorio di trucco tenuto da Riccardo De Agostini del Teatro Sociale che ha anche supportato con lo spettacolo con alcuni elementi di scena.

Insomma, una sfida impegnativa, un grande lavoro di squadra che ora viene offerto alla comunità scolastica e alla cittadinanza come evento e momento di condivisione. Ingresso gratuito.

Di seguito il link per prenotare il proprio posto:  

https://docs.google.com/forms/d/1f2xq6ehA6U8MhliTVV22ySci9QUUUR-ky1-Szn9gS4Y/edit?usp=drivesdk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie