Stefania Tescaroli in sostegno di Sandra Passadore a sindaco di Adria

Contro l'ipotesi di un "passato che non si deve ripetere" la capolista della civica Adria Rinasce spiega le ragione dell'appoggio al candidato sindaco di Fratelli d'Italia

ADRIA (Rovigo) – “L’ora di cambiare è arrivata per Adria con la decisione di Sandra Passadore di assumersi l’onere di essere il prossimo sindaco della città” afferma Stefania Tescaroli, capolista della civica Adria Rinasce in coalizione con la civica Giovani al Centro, la lista Patrioti Veneto e quella di Fratelli d’Italia.

Dopo oltre 7 anni completamente al di fuori della vita amministrativa di Adria, Tescaroli spiega l’esigenza del ritorno alla politica attiva per la propria città non come indipendente all’interno di una lista di partito, ma come capolista di una civica.

“Mi sono candidata alle comunali del 2011 come candidato sindaco del terzo polo ed entrai in consiglio comunale con il ruolo di capogruppo dell’opposizione. Terminai il mandato senza rinnovare alcuna iscrizione a partiti e mi sono dedicata alla mia professione di avvocato, di docente di diritto ed economia alle superiori ed alla mia famiglia, non ripresentandomi alle amministrative del 2016.

La civica Adria Rinasce parte proprio da questa necessità di autentica rinascita, ed è arrivato il momento che le migliori energie della società civile presenti nella nostra amata città si mettano in gioco e si impegnino tutte per restituire ad Adria il ruolo di centralità che merita non solo in Polesine“.

Secondo Stefania Tescaroli “è sotto gli occhi di tutti che stiamo perdendo tutte le opportunità, come città, e ci stiamo rimettendo tutti noi, come cittadini”. 

“Vedo una lista di moderati che hanno risposto all’appello di impegnarsi per la propria città – afferma la candidata sindaco Sandra Passadore – e sono felice che la mia appartenenza al partito della presidente Giorgia Meloni venga vista come una garanzia di quel Fare Bene di cui Adria ha davvero bisogno dopo anni di inaccettabile immobilismo in cui è stata lasciata. E’ arrivato il momento di garantire ad Adria il sostegno del primo partito in Italia, di costruirne una rappresentanza nazionale”.

La volontà di sostenere Passadore come sindaco di Adria viene spiegata partendo proprio dallo slogan: “Nessun dubbio che Sandra Passadore saprà essere il sindaco giusto per la città e per tutti i cittadini di Adria – afferma Tescaroli – Sandra ha dato prova di essere capace, determinata, animata dalla voglia di fare, intraprendente, oltre ad essere una collega, una donna, una madre”.

Per la capolista di Adria Rinasce la vera ed unica alternativa per cambiare davvero è l’elezione di Sandra Passadore a sindaco di Adria, salvo voler guardare ad un passato già sperimentato e che non si deve ripetere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie